EXPORTIAMO 

BUON VIVERE 2015 

NOTTE VERDE e dell'INNOVAZIONE RESPONSABILE 

SETTIMANA DEL BUON VIVERE !

 

BANDO

ALLEGATO A

ALLEGATO B

ALLEGATO C

 

Avviso per la ricerca di progetti di collaborazione


FINALITA'

La presente CALL è finalizzata alle selezione di progetti da realizzare in occasione della Notte Verde e dell'Innovazione Responsabile e della Settimana del Buon Vivere 2015, che si

terranno dal 19 al 27 settembre 2015.
Le due manifestazioni proseguono nel loro percorso unitario e in maniera organica intendono dare voce al territorio e alle sue eccellenze in occasione della vetrina

internazionale dell’EXPO 2015 di Milano attraverso la formula “EXPORTIAMO BUON

VIVERE”.

Il macrotema è NUTRIAMO IL PIANETA con esperienze e idee capaci di indirizzare il presente verso un futuro sostenibile, tema che è in linea – e nel contempo integra e completa – con quello di EXPO 2015.

La Notte Verde e dell'innovazione Responsabile e la Settimana del Buon Vivere tornano ad unire le forze per stimolare il confronto e la riflessione e per promuovere la diffusione di

prassi volte alla sostenibilità ambientale, all’innovazione responsabile, all’economia etica,

alla valorizzazione dei beni culturali, alla coesione sociale, alla tutela del bene comune, e allo sviluppo di stili di vita salutari. Questi sono i principali valori su cui poggiano da sempre la Notte Verde e la Settimana del Buon Vivere, valori di cui viene oramai finalmente ed universalmente riconosciutala la centralità sia nel dibattito politico che nelle analisi economiche.

Il comitato organizzatore del progetto EXPORTIAMO BUON VIVERE intende promuovere e diffondere con diverse modalità tali principi, facendo emergere i tratti distintivi del nostro territorio.
L'obiettivo è dimostrare che un'economia innovativa, responsabile e sostenibile è veramente possibile fin d’ora e che nel nostro territorio ne danno quotidianamente prova i tanti attori che hanno saputo fare del rispetto dell'ambiente, dell'innovazione responsabile e sostenibile, della coesione e dell’attenzione ai beni comuni le proprie caratteristiche fondamentali, senza per questo dover rinunciare all'efficienza e alla sostenibilità economica delle proprie iniziative ed imprese; dimostrando, al contrario, che proprio l'adozione di tali principi ha contribuito a migliorare nel contempo il valore delle propria offerta e la qualità di vita dell’intera Comunità. 

Si intende pertanto coinvolgere cittadini, imprese, associazioni, gruppi informali, scuole e

università che abbiano a cuore il proprio territorio e che condividano i valori alla base delle due manifestazioni, per dar vita ad una grande vetrina di esperienze tese alla tutela dell'ambiente, all'incontro fra generazioni, all'attenzione alla salute, alla promozione della cultura, alle pratiche del riciclo e del riuso, a una economia equa e sostenibile.

Esorto tutti a vedere il mondo con gli occhi di Dio Creatore: la terra è l'ambiente da custodire e il giardino da coltivare. La relazione degli uomini con la natura non sia guidata dall'avidità, dal manipolare e dallo sfruttare, ma conservi l'armonia divina tra le creature e il creato nella logica del rispetto e della cura, per metterla a servizio dei fratelli, anche delle generazioni future.” (Papa Francesco)

 

SOGGETTI AMMISSIBILI

Il presente avviso è rivolto a tutte le realtà pubbliche e private che intendano proporre iniziative da svolgersi durante la Notte Verde (sabato 19 e domenica 20 settembre) e la Settimana del Buon Vivere (venerdì 25 e sabato 26 settembre, con possibilità di estensione a giovedì 24 nel caso in cui il numero delle proposte ricevute lo richiedesse).

Il programma di EXPORTIAMO BUON VIVERE è aperto alla partecipazione di imprese, di associazioni non-profit di ogni ambito (ambientaliste, culturali, sportive, etc.) agli artisti e ai creativi, alle scuole di ogni ordine e grado (dalla scuola dell'infanzia all’università), che

diventeranno i protagonisti dell'evento attraverso convegni, conferenze, workshop,

laboratori, performance artistiche, concerti, mostre, itinerari guidati, e iniziative di ogni tipo in linea e coerenza con le finalità dell'avviso, per una o più aree tematiche successivamente descritte.

Tali soggetti sono ammessi a partecipare in forma singola o associata.
Il Comitato Organizzatore dell'Evento sottolinea che i progetti di rete (che vedano, cioè, il

coinvolgimento di più realtà) avranno maggiore peso in fase di valutazione.

 

QUANDO

Il progetto EXPORTIAMO BUON VIVERE si articola dal 19 al 27 settembre.
I momenti di particolare coinvolgimento della città per cui è possibile presentare progetti

attraverso questo avviso sono:

- sabato 19 e domenica 20 settembre la Notte Verde e dell'Innovazione Responsabile,

- venerdì 25 e sabato 26 settembre (con possibilità di estendere a giovedì 24 nel caso in cui il numero delle proposte ricevute lo richiedesse) la Settimana del Buon Vivere In&Off.

 

AREE TEMATICHE

Le iniziative proposte dovranno essere coerenti con almeno uno dei seguenti temi e dovranno declinare il tema NUTRIRE IL PIANETA.

Notte Verde e dell'Innovazione Responsabile (19 e 20 settembre): innovazione responsabile,
sostenibilità,
tutela ambientale,

comunità, relazioni e sani stili di vita.

 

Settimana del Buon Vivere (25 e 26 settembre, e con possibilità di estendere al 24 settembre): economia etica,
bene comune,
valorizzazione dei beni culturali,

sani e corretti stili di vita, tutela della salute,
benessere,
coesione.

È possibile partecipare ad entrambi i momenti (19-20 settembre e 25-26 settembre) con proposte diverse, purché coerenti con i rispettivi temi sopra citati.

 

I LUOGHI

A)

La Notte Verde e dell'Innovazione Responsabile si svilupperà in varie aree di Forlì suddivise per tema ed elencate come di seguito:

area Notte Verde dei Bambini
a) Sabato 19 settembre: Piazza Saffi, spazio destinato ad attività e proposte per bambini,

coordinate dal Centro Famiglie della Città di Forlì, fruibile dalle ore 15,00 alle ore 20,00;
b)
Domenica 20 settembre: aree verdi del centro cittadino (ad esempio Parco “Annalena

Tonelli”, Parco della Rocca Ravaldino, Giardino de “La Cocla”) dedicate a pic nic autogestiti con possibilità di organizzare da parte delle associazioni, comitati di genitori, gruppi di acquisto, gruppi informali una serie di eventi, laboratori, giochi e altre attività di animazione;

dalle ore 11:00 alle ore 17:00.

  • area verde - Piazza Duomo, Piazza Ordelaffi, Chiostro San Mercuriale (comprese le due scalinate di accesso da piazza Saffi e da piazza XX Settembre, in questo ultimo caso l'allestimento dovrà essere mantenuto dal 19 al 27 settembre) aree disponibili per allestimento di orti, giardini ed esposizioni floreali dalle ore 15 alle 2,00 di notte.

  • area eventi, dalle ore 15,00 alle 2,00 di notte:

    a) Piazzetta della Misura, via delle Torri, via dei Filergiti e tratti dei corsi Diaz, Mazzini, Garibaldi, Repubblica a disposizione dei soggetti pubblici e privati che avanzeranno proposte di spettacolo, art performance, animazione e sport.

    b) Piazza Cavour: spazio a disposizione degli esercizi commerciali che vi si affacciano per iniziative.

area del gusto - Piazza XX Settembre, Largo De Calboli, via G. Regnoli: spazio sedute e degustazione, area mercato bio e km 0, area cucina di tradizione.

Nell'area via G. Regnoli, Largo De Calboli e Piazza XX Settembre, nel rispetto delle normative vigenti e delle linee guida del presente avviso, sarà pertanto consentita la somministrazione temporanea di alimenti e bevande da parte di soggetti in possesso dei requisiti necessari, previa comunicazione e relative richieste di autorizzazione a carico del soggetto proponente.

B)

La Settimana del Buon Vivere In&Off, venerdì 25 e sabato 26 settembre 2015 e se necessario giovedì 24 settembre, coinvolgerà:

  • la città di Forlì, privilegiando il Complesso museale San Domenico e l'area antistante, in piazza Guido da Montefeltro. Quest'area sarà fruibile da tutti coloro che intendono realizzare iniziative di vario tipo (concerti, performance teatrali, conferenze, laboratori, happening, incontri...);

  • le altre città della Romagna, come nelle precedenti edizioni, per iniziative autogestite.

     

    MODALITA' E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI

    I soggetti interessati devono avanzare le proprie proposte attraverso le schede di candidatura in allegato:

    • Allegato A – NOTTE VERDE e dell'INNOVAZIONE RESPONSABILE

    • Allegato B – NOTTE VERDE DEI BAMBINI

    • Allegato C – SETTIMANA DEL BUON VIVERE In&Off

       

      La/le scheda/e compilata/e deve/devono essere fatta/e pervenire dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle ore 15,00 alle 18,00 dal lunedì al venerdì a Romagna Innovazione soc. cons. a r.l., Corso Garibaldi n. 49, 47121 Forlì, indirizzata a “Comitato Organizzatore di EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015”.

      Le schede potranno essere inoltrate:
      • a mano
      in busta chiusa intitolata “Avviso EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015” dovendo

      pervenire in questo caso, entro le ore 18.00 di venerdì 29 maggio

      • per posta elettronica, con oggetto: “Avviso EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015” all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le 18.00 di venerdì 29 maggio.

      L'eventuale mancato recapito in tempo utile per cause non imputabili al comitato organizzatore di EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 rimane ad esclusivo rischio del mittente.

I proponenti saranno contattati entro martedì 30 giugno 2015 per la conferma dell'inserimento in calendario della proposta e per definire i dettagli della partecipazione.

 

ASPETTI TECNICI

Possono essere presentate iniziative destinate a promuovere e valorizzare l'incontro tra generazioni e mondi diversi, in cui la tematica della sostenibilità ambientale, dell'economia etica, della cultura, dei beni comuni, della salute, dei sani e corretti stili di vita e della coesione sia centrale.

Il palinsesto tematico delle proposte verrà coordinato dal comitato organizzatore di EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015.

Tutte le proposte dovranno tendere all'impatto zero, ovvero rifiuti zero ed emissioni zero.

I soggetti proponenti si impegnano a:

mantenere e restituire pulito lo spazio occupato,

utilizzare materiale biodegradabile negli allestimenti e qualora si realizzino iniziative che prevedano l'usa e getta dei materiali,

accettare lo spazio indicato dal Comitato Organizzatore per la realizzazione delle iniziative proposte,

rispettare le normative vigenti e attivare le relative autorizzazioni ove necessarie,

essere disponibili ad eventuali sopralluoghi della Commissione di Vigilanza,

chiedere autorizzazione al comitato organizzativo per l'eventuale esposizione di materiale pubblicitario,

promuovere attraverso i propri canali promozionali e reti di relazioni la propria partecipazione all’iniziativa così come l’intero evento in sé utilizzando il kit di co- marketing che verrà fornito a tutti,

coprire autonomamente i costi del proprio evento anche attraverso attività di reperimento fondi.

Il Comitato Organizzatore mette a disposizione:

occupazione suolo pubblico a titolo non oneroso degli spazi,

coordinamento organizzativo palinsesto,

trasmissione della modulistica e sostegno nella loro compilazione,

comunicazione del palinsesto di EXPORTIAMO BUON VIVERE mediante i diversi canali mediatici (sito internet, social network, programma generale dell'iniziativa),

copertura spese SIAE.

 

Il Comitato Organizzatore può inoltre mettere a disposizione, valutate le singole

iniziative e sulla base della dotazione di bilancio:

fornitura di tavoli e sedie standard per gli operatori delle aree di animazione fino ad esaurimento disponibilità,

fornitura strumentazione tecnica (service di base, eventuali pedane o palchi nelle aree previste, oltre agli allacci alla corrente elettrica),

supporto organizzativo eventi,

possibile contributo commisurato al costo complessivo dei singoli eventi, sulla scorta delle disponibilità garantite dall’attività di fund raising del comitato organizzatore stesso, per un importo comunque non superiore a 500,00 Euro per iniziativa.

 

CRITERI DI AMMISSIBILITÀ

Le proposte pervenute verranno vagliate dalla commissione preposta che esprimerà una valutazione sulla compatibilità e coerenza con le finalità dell'evento. Il comitato organizzatore ha la facoltà di chiedere chiarimenti in ordine al progetto presentato finalizzati alla sua valutazione; potranno essere richieste modifiche rispetto al progetto presentato funzionali alla sua integrazione nel programma generale.

Saranno apprezzate:

iniziative organizzate tra più soggetti, con capofila referente individuato;

iniziative a impatto zero;

iniziative che prevedano il coinvolgimento attivo della cittadinanza;

iniziative che contengano soluzioni di autofinanziamento con risorse proprie e/o che possono consentire di attrarre risorse a sostegno del progetto presentato.

 

INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni contattare: dott.ssa Barbara Casadei, +39 3341921829 (dalle ore 9.00 alle ore 13.00, dal lunedì al venerdì), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Forlì, 30/4/2015 

il Comitato Organizzatore EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015