La maratona Alzheimer anticipa la Settimana del Buon Vivere

Si rinnova la proficua collaborazione tra la Settimana del Buon Vivere e la maratona Alzheimer, che prenderà il via domenica 22 settembre nella sua seconda edizione invadendo pacificamente il comprensorio cesenate, da Mercato Saraceno a Cesenatico.

Per sensibilizzare il più alto numero di persone alla buona causa, la Onlus Amici di Casa Insieme ha pensato a un ricco contenitore, che oltre agli eventi sportivi adatti ai runners, come la Maratona e la 30 km da Borello a Cesenatico, comprendesse una camminata lunga o corsa di 16 km, Cesena-Cesenatico, una passeggiata intorno al Parco di Levante dedicata a malati e familiari (2 km) ed un percorso Nordic Walking di 8 km verso la spiaggia. Camminare o correre, è ormai comprovato, porta grandi benefici alla salute e all'umore. Inoltre, l'edizone di quest'anno farà ancora più bene al cuore, poiché destinerà il 30% dei proventi alla ricostruzione del Centro Alzheimer di Mirandola, distrutto dal terremoto. La restante parte della raccolta continuerà a finanziare il progetto Laboratori Benessere, avviato nei mesi scorsi proprio grazie ai proventi della Maratona 2012: la proposta, rivolta ad anziani e malati, mira a fornire strumenti per adottare stili di vita sani e imparare a prendersi cura di sé. Col prezioso contributo di Legacoop, Gruppo Hera, Technogym, Unicredit e di una lunga serie di partner vicini alla manifestazione sportivo-solidale, l'edizione 2013 può puntare sull'incremento dei servizi e sulla qualità dell'offerta, in vista del 21 settembre 2014, data in cui l'evento coinciderà con la Giornata Mondiale per l'Alzheimer. Oltre 30 associazioni, coordinate da Trail Romagna, si occuperanno dell'organizzazione, e con circa 300 volontari, garantiranno il passaggio di un fiume in piena denominato Maratona Alzheimer, in grado di trasformare la Wellness Valley in una valle solidale. Sono oltre 2000 le persone attese all'evento che anticiperà la Settimana del Buon Vivere, la grande rassegna dedicata al benessere di Forlì-Cesena. Più accoglienza alle partenze, con più animazione e soprattutto con strutture sportive messe a disposizione a pochi passi dallo start. Tra le soluzioni apportate per rendere il tragitto Mercato Saraceno-Borello-Cesenatico ancora più piacevole, si passerà dal suggestivo centro storico di Cesena e alcune strade saranno chiuse al traffico. Lungo il percorso ristori ancora più ricchi, spugnaggi, personale di servizio ad ogni incrocio, bike assistant, staffette auto e moto, bagni chimici. E ancora diretta di Radio Studio Delta e animazione concentrata nei punti "Guarda ke maratona!", dove il pubblico potrà sostare grazie alla calda accoglienza degli esercenti aderenti. Certo, la fatica sarà comunque tanta ma, siamo sicuri, l'accoglienza all'arrivo sarà talmente allegra e gioiosa da far passare ogni dolore. Il Parco di Levante sarà allestito come in una grande festa: ristoro finale per tutti, massaggiatori pronti per il defaticamento, docce a pochi passi, pasta party dedicato agli atleti, pacchi gara ben nutriti, uno speaker d'eccezione come Daniele Menarini, co-direttore di "Correre", e la cisterna di Romagna Acque per reidratare tutti. Ma è nell'assistenza medica che l'organizzazione ha puntato più in alto possibile: 3 medici di gara, 3 ambulanze lungo i percorsi ed una all'arrivo, coordinate da una centrale operativa, 2 moto e un'auto medica per essere pronti all'intervento, un'équipe d'eccellenza a tutela della manifestazione e dei partecipanti. Vi aspettiamo numerosi per correre con voi nella giusta direzione, quella della buona causa. È ancora possibile iscriversi alla maratona e alla 30 km su www.maratonaalzheimer.it. Per le passeggiate sarà possibile iscriversi sul posto la mattina stessa a partire da un'ora prima della partenza. Per info 338.5097841.